ResponsabilitA� degli enti per i reati ambientali (Post IV)

ResponsabilitA� degli enti per i reati ambientali
La Relazione dell’Ufficio del Massimario della Corte di Cassazione sottolinea l’estrema importanza dell’inserimento di norme che estendono anche ai reati ambientali la responsabilitA� degli enti per i fatti costituenti reato di cui al Dlgs 231/2001, notando al contempo come il governo giA� da tempo avesse la possibilitA� di intervenire in materia senza tuttavia provvedere. Ancora una volta, la spinta ad attivarsi A? arrivata dalla necessitA� di onorari gli obblighi comunitari dando attuazione alla Direttiva sulla tutela penale dell’ambiente.
Nel Dlsg 231/2001, A? stato quindi inserito l’art. 25 undecies che contiene l’elenco di tutti i reati ambientali per i quali sarA� possibile chiamare gli enti a rispondere ai sensi della citata normativa (per tale elenco si rinvia alla lettura dell’art. 25 undeciese Dgls 231/2001)

vuoi saperne di piA??

Questa voce è stata pubblicata in L'ambiente del Diritto, Tutela dell'Ambiente. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>