L’accordo di integrazione e il permesso di soggiorno a punti

La Legge 15 luglio 2009 n. 94 (comunemente conosciuta come pacchetto sicurezza 2009) ha introdotto l’art. 4 bis nel Dlgs 286/1998 (conosciuto come Testo Unico Immigrazione o più comunemente come Legge Turco Napolitano).

L’art. 4 bis del TU Immigrazione è rubricato come “Accordi di integrazione” e prevede che contestualmente alla richiesta di rilascio del permesso di soggiorno lo straniero sottoscriva l’accordo di integrazione stesso. L’art. 4 bis del TU stabilisce anche che l’accordo dovrà essere articolato per crediti e che la perdita totale dei crediti comporterà l’espulsione dello straniero dal territorio dello Stato. Criteri e modalità per la sottoscrizione dell’accordo sono demandati ad un regolamento. In data 11 novembre 2011, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 263 il D.P.R. 14 settembre 2011, n. 179 recante “Regolamento concernente la disciplina dell’accordo di integrazione tra lo straniero e lo Stato, a norma dell’articolo 4-bis, comma 2, del testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell’immigrazione e norme sulla condizione dello straniero,” Il regolamento entra in vigore dopo centoventi giorni dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale e quindi il 5 marzo 2012.

vuoi saperne di più?

Questa voce è stata pubblicata in Immigrazione, L'ambiente del Diritto. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>