In-dipendenze nel Multiverso al Teatro89

Invitati al Festival Anteprima89 allo Spazio Teatro89 a Milano nella serata di domenica 13 Ottobre 2013, questa volta il nostro presidente e filosofo Fabrizio Mele e il nostro fisico Igor Provebio, già curatore del progetto Fantafisica e insieme autori dell’evento dell’estate a Cascina Linterno sulle stelle cadenti con ricordo di Margerita Hack, ci fanno riflettere, in un dialogo tra l’umanista e lo scienziato, sul tema proposto dal festival “Indipendenze”.

Davanti a una stimolante e attenta platea, si avvicendano sul concetto di “in – dipendenze”, la parola si trasforma e questa volta, assume un’accezione gradevole e forse auspicabile. In un universo come il nostro, che noi percepiamo a tre dimensioni, non si può altro che essere in relazione con l’altro “in – dipendenza” e attraverso il linguaggio condividere il tempo, le differenze e le somiglianze. Grazie ai commenti e le domande dei partecipanti all’incontro, tra appassionati di letteratura fantascientifica e attori teatrali, le parole del filosofo e del fisico si intrecciano, a dimostrare che il concetto di “indipendenza” sarebbe dimostrabile solo in un mondo puntiforme, a una dimensione, in un’esistenza unica sì, ma dove manca il confronto e il linguaggio perde la sua ragion d’essere.

Tra possibilità di mondi a una, a tre o a più dimensioni, ci piace allora forse poter abitare nel Multiverso, uno spazio di in-dipendenze.

 

Ringraziamo gli organizzatori Spazio Teatro89 per la gentile ospitalità.

Fabrizio Mele e Igor Proverbio al Teatro89

Questa voce è stata pubblicata in Fantafisica, Pratiche filosofiche. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>